Fabfilter Pro - Q 2

Traduzione a cura di Maurizio Acampa

Fabfilter Pro Q2

INTRODUZIONE

Un equalizzatore è probabilmente lo strumento che usi di più durante il missaggio e il mastering. Ecco perché probabilmente ci sono circa 1001 plug-in EQ disponibili. Ma la cosa strana è che la maggior parte di loro non soddisfa di molto gli standard di qualità! Quasi tutti mancano della qualità del suono e quelli che suonano bene, spesso hanno interfacce mal progettate che ostacolano il flusso di lavoro e la creatività.

Ora è qui che entriamo. FabFilter Pro-Q 2 ti offre il meglio di entrambi i mondi: la massima qualità del suono possibile e un'interfaccia splendida e intelligente progettata per aiutarti a ottenere un suono rapido e semplice.

Novità della versione 2

A prima vista, FabFilter Pro-Q 2 sembra abbastanza simile al suo predecessore. Ma gli sguardi sono ingannevoli! Naturalmente, tutta la bontà e l'intelligenza dell'interfaccia interattiva di Pro-Q è ancora lì, ma sono state aggiunte molte nuove funzionalità per migliorare il suono e il flusso di lavoro. E ancora più lavoro è stato fatto sotto il cofano: Pro-Q 2 presenta un motore di elaborazione completamente nuovo, due volte più efficiente con la CPU, con migliore corrispondenza analogica e la nostra nuovissima, unica modalità Natural Phase. Ecco un elenco delle nuove funzionalità e miglioramenti più importanti:

  • Introduzione alla modalità Natural Phase, che non solo corrisponde perfettamente alla risposta di magnitudine dell'EQ analogico, ma si adatta anche alla risposta di fase analogica. Offre la risposta in frequenza più precisa e la migliore qualità del suono, anche alle frequenze più basse e alle impostazioni Q più elevate, senza introdurre un pre-ring o una longevità notevole!
  • Presentazione della modalità a schermo intero. Con il semplice clic di un pulsante, Pro-Q 2 riempie istantaneamente l'intero schermo, rendendo le regolazioni super-precise facili e veloci
  • Presentazione di Spectrum Grab. Ti sei mai chiesto come sarebbe se potessi semplicemente afferrare quel picco ovvio nell'analizzatore dello spettro di frequenza? È possibile ora!
  • Presentazione di nuove forme EQ: Tilt e Band-Pass, oltre alle campane esistenti, al taglio alto / basso, al piano alto / basso e alle forme del filtro Notch
  • Presentazione di Auto-Gain. Se abilitato, il guadagno in uscita viene regolato automaticamente per compensare la perdita o l'aumento del guadagno udibile introdotto dalle bande EQ attive
  • Introduzione a Gain Scale, che può essere utilizzata per ridimensionare il guadagno di tutte le bande EQ (che hanno un'impostazione di guadagno, ovvero filtri Bell e Shelf) tra 0% e 200%
  • Presentazione dell'interazione Gain-Q. Quando abilitato, Q e gain si influenzano a vicenda in modo piacevole, spesso presente nelle console di missaggio analogiche
  • Presentazione della modalità Match EQ, che può essere utilizzata per abbinare automaticamente lo spettro di frequenze di un altro segnale
  • Presentazione di un display per pianoforte. Se abilitato, la scala della frequenza viene sostituita da un display del pianoforte, tramite il quale le frequenze della banda possono essere regolate / quantizzate facendo clic e trascinando
  • Presentazione dell'opzione di inversione di fase
  • Ottimizzazione della CPU notevolmente migliorata. Pro-Q 2 è più efficiente del suo predecessore!
  • Miglioramento della corrispondenza analogica in modalità a latenza zero. Analizzatore di spettro migliorato con impostazioni della gamma di 60 dB, 90 dB e 120 dB, zoom orizzontale, opzioni di fermo e inclinazione, migliore livellamento e più impostazioni di velocità
  • Vari miglioramenti dell'interfaccia, come dimensioni di interfacce multiple e misurazione del livello di uscita opzionale, supporto Retina su OS X e supporto DPI alto su Windows

Altre caratteristiche chiave

E, naturalmente, tutta la bontà del Pro-Q originale è ancora lì: la più alta qualità del suono, elaborazione di fase lineare opzionale, splendida interfaccia con un ampio display per un editing facile e preciso, fino a 24 bande EQ, modalità solo banda intelligente, elaborazione stereo o mid / side, selezione ed editing multi-banda intelligente per la massima facilità ed efficienza, accelerazione grafica basata su GPU, immissione di testo con doppio clic sui valori dei parametri, diversi intervalli di visualizzazione: 3 dB e 6 dB per mastering, 12 dB e 30 dB per il missaggio, supporto per superfici di controllo hardware Pro Tools, MIDI Learn, annulla / ripristina e confronto A / B, file di aiuto completo con suggerimenti interattivi.

Aggiornamento a Pro-Q 2

L'aggiornamento da Pro-Q versione 1 al nuovo Pro-Q 2 è semplice e sicuro: l'installazione di Pro-Q 2 non sostituirà o eliminerà il precedente plug-in Pro-Q 1. Entrambe le versioni coesisteranno e potranno essere utilizzate contemporaneamente. Questo assicura l’utilizzo di canzoni che sviluppate con il Pro-Q 1 senza problemi! Naturalmente, FabFilter Pro-Q 2 apre senza problemi tutti i preset di Pro-Q 1. FabFilter Pro-Q 2 è disponibile nei formati VST, VST3, AU (Audio Units), AAX Native e AudioSuite (tutti a 64 e 32 bit), nonché RTAS (solo a 32 bit), per Mac OS X e Windows.

Requisiti

Windows

  • 32-bit: Windows 10, 8, 7, Vista, XP
  • 64-bit: Windows 10, 8, 7, Vista
  • VST 2/3 host , Pro Tools

    Mac Os X

  • OS X 10.6 o superiore
  • AU or VST 2/3 host / Pro Tools
  • Processore Intel

Avvio rapido

Il programma di installazione copia il plug-in FabFilter Pro-Q 2 nelle comuni cartelle plug-in VST, VST 3, AU (solo macOS) e Pro Tools sul computer. Su macOS, vengono utilizzate le cartelle plug-in globali in / Library / Audio / Plug-in. Nella maggior parte dei casi, l'host riconoscerà automaticamente il plug-in. Tuttavia, se le istruzioni seguenti non funzionano, consultare invece Installazione manuale.

Cubase

Scegli uno slot di inserimento vuoto, ad esempio nel Mixer, e seleziona FabFilter Pro-Q 2 dal menu che appare. Per utilizzare le funzioni MIDI in Pro-Q 2, creare una nuova traccia MIDI e impostarne l'output sull'istanza Pro-Q 2 appena creata. (La versione VST 3 di Pro-Q 2 può essere trovata nella sezione EQ.)

Logic Pro

Scegli uno slot di inserimento vuoto su una delle tue tracce audio, tracce di strumenti o bus e seleziona FabFilter Pro-Q 2 dal menu a comparsa . Troverai FabFilter Pro-Q 2 nella sezione Audio Units -> FabFilter (denominata FF Pro-Q 2).

Ableton Live

In Session view, seleziona la traccia su cui desideri inserire FabFilter Pro-Q 2, ad esempio facendo clic sul nome del brano. Nella parte superiore sinistra dell'interfaccia di Ableton Live, fare clic sull'icona del plug-in Device Browser (terza icona dall'alto). Dall'elenco dei plug-in, fai doppio clic su FabFilter / FabFilter Pro-Q 2 o trascinalo sulla traccia.

Pro Tools

Scegli uno slot di inserimento vuoto su una delle tue tracce audio, tracce di strumenti o bus e seleziona FabFilter Pro-Q 2 dal menu a comparsa nella sezione EQ.

Per iniziare, basta aprire il plug-in e trascinare la linea gialla sul display o fare doppio clic in qualsiasi punto per creare nuove bande EQ. Divertitevi!

Panoramica

L'interfaccia di FabFilter Pro-Q 2 è semplice e diretta. Il display EQ interattivo riempie l'intera finestra del plug-in e consente di creare e regolare le bande EQ con il mouse. Quando crei o selezioni delle bande, i controlli della banda appariranno, fluttuando sopra il display, posizionati sotto le bande selezionate. Usando i controlli della banda, è possibile modificare le impostazioni delle bande EQ attualmente selezionate. La barra inferiore offre caratteristiche come la modalità di elaborazione (latenza zero, fase naturale o fase lineare), modalità canale (stereo o mid / side), impostazioni dell'analizzatore dello spettro, bypass globale, inversione di fase, guadagno automatico, scala di guadagno e livello di uscita / panning.

Fabfilter Pro Q2

Interactive EQ display

Il display EQ interattivo mostra in un colpo d'occhio cosa sta succedendo e consente di creare e modificare facilmente le bande EQ. Vedi Display and workflow.

Band selection controls

I controlli sotto il display EQ regolano i parametri delle bande EQ attualmente selezionate sul display. Vedi Band controls.

Processing mode

FabFilter Pro-Q 2 può lavorare in modalità a latenza zero, in modalità fase naturale o in fase lineare con risoluzione di elaborazione variabile. Vedi Processing mode.

Channel mode

Ogni banda EQ funziona su entrambi i canali stereo o su un singolo canale. Il pulsante Modalità canale nella barra inferiore consente di alternare tra elaborazione sinistra / destra e metà / lato. Vedi Channel mode

Spectrum analyzer and EQ Match

Tramite il pulsante Analyzer, è possibile abilitare o disabilitare gli analizzatori di spettro in tempo reale per i segnali pre-EQ, post-EQ e side-chain e personalizzare le impostazioni dell'analizzatore. Vedi Analizzatore di spettro. Tramite lo stesso pannello delle impostazioni, è anche possibile accedere alla modalità EQ Match, che consente di adattare lo spettro di un segnale di riferimento. Vedi Spectrum analyzer and EQ Match.

Output options

All'estrema destra della barra inferiore, è possibile ignorare l'intero plug-in, invertire la fase di uscita, abilitare o disabilitare il guadagno automatico, mostrare / nascondere la misurazione dell'output, applicare una scala di guadagno globale e regolare il livello di uscita e panning. Vedi Output options.

Resize and Full Screen mode

Utilizzando il pulsante Ridimensiona, alla destra della barra inferiore, è possibile scegliere la dimensione dell'interfaccia desiderata. Inoltre, utilizzando il pulsante Schermo intero nell'angolo in alto a destra, è possibile accedere alla modalità Schermo intero, in cui Pro-Q 2 riempie l'intero schermo. Vedi Resize and Full Screen mode.

Piano display

Utilizzando il pulsante Piano Display, è possibile alternare tra la scala della frequenza normale e il display della tastiera del pianoforte, tramite il quale è possibile quantizzare facilmente le frequenze della banda. Vedi Piano display

MIDI learn

MIDI Learn consente di associare facilmente qualsiasi controller MIDI a qualsiasi parametro plug-in. Vedi MIDI Learn.

Presets, undo, A/B, help

Con i pulsanti predefiniti, puoi facilmente scorrere tra le impostazioni predefinite di fabbrica o salvare le tue impostazioni personali in modo da poterle riutilizzare in altri brani. I pulsanti Annulla, Ripristina, A / B e Copia nella parte superiore dell'interfaccia del plug-in consentono di annullare le modifiche e passare da uno stato all'altro del plug-in. Infine, il menu Guida fornisce accesso alle informazioni sulla guida e sulla versione. Vedi Presets, undo, A/B, help

Manopole

È facile controllare i parametri di FabFilter Pro-Q 2 con le grandi manopole rotonde. Si illuminano quando si sposta il cursore del mouse per indicare che è possibile regolarli. Nel momento in cui muovi il cursore del mouse su una manopola, comparirà un display del valore del parametro, che mostra il nome e il valore corrente del parametro.

Fabfilter Pro Q2

Tutte le manopole supportano quattro modi di controllo:

  • Verticale - Fare clic sull'area centrale di una manopola e trascinare verso l'alto o verso il basso per ruotarla. La manopola reagisce alla velocità con cui si sta trascinando, quindi se si sposta il mouse lentamente, si effettuano regolazioni precise.
  • Rotazione - Afferra la freccia della manopola e trascinala. Spostando il cursore del mouse più lontano dalla manopola mentre lo trascini, puoi effettuare regolazioni precise.
  • Rotellina del mouse - Forse il modo più semplice per eseguire regolazioni è utilizzando la rotellina del mouse quando si passa il mouse su una manopola. Questa modalità funziona per tutte le manopole e gli anelli di panoramica possibili. (In Windows, potrebbe essere necessario fare prima clic sull'interfaccia plug-in per assicurarsi che sia la finestra attiva.)
  • Immissione testo - Fare doppio clic su una manopola per immettere un valore esatto utilizzando la tastiera.

Suggerimenti (Tips)

Per ripristinare una manopola nella posizione predefinita, tenere premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comand (macOS) e fare clic una volta sulla manopola. Nota: in Pro Tools, Pro-Q 2 utilizza la scorciatoia da tastiera predefinita di Pro Tools per il ripristino: Alt + clic.

Per mettere a punto un valore (fine-tune) quando si utilizza la modalità di trascinamento verticale o la rotellina del mouse, tenere premuto il tasto Maiusc mentre si trascina o si sposta la rotellina del mouse. Nota: in Pro Tools, Pro-Q 2 utilizza la scorciatoia da tastiera predefinita di Pro Tools per una regolazione fine: Ctrl + trascina su Windows o Comando + trascina su macOS.

Esistono diverse utili scorciatoie nella modalità di immissione del testo. Con i valori di frequenza, puoi digitare per es. '1k' per impostare il valore su 1000 Hz e anche 'A4' per 440 Hz o anche stringhe come 'C#3+13'. Con i valori in dB, puoi digitare ad es. '2x' per ottenere +6 dB (il valore che corrisponde a due volte più forte). Con tutti i valori, puoi anche digitare una percentuale (ad esempio "50%", posiziona esattamente una manopola nella posizione centrale).

A volte, nelle nostre interfacce plug-in le manopole sono collegate: queste possono essere regolate simultaneamente tenendo premuto il tasto Alt (tasto Shift in Pro Tools) mentre si trascina su una di esse. Ad esempio, un livello di uscita e l'impostazione del livello di ingresso di un plug-in potrebbero essere regolati simultaneamente (nella direzione opposta) in questo modo.